venerdì 13 marzo 2009

Esclusiva Ju29ro.com.


Sei capace a darci di bagher ma non ti chiami Adriano? Bene, allora è il tuo momento.
Non ti perdere, in esclusiva su Ju29ro.com, l'intervista a Giampaolo Montali, l'allenatore di volley prestato al calcio membro del CdA e del Comitato Sportivo della Juventus F.C.
Di quella di oggi, si intende.

Nato a Parma il 18 gennaio 1960, Gian Paolo Montali ha iniziato la sua lunga carriera di allenatore di PALLAVOLO conquistando tra il 1984 e il 1987 quattro titoli del campionato italiano Juniores.
Unico tecnico ad aver vinto cinque scudetti di campionati nazionali in quattro città diverse (a Parma, Treviso, Roma e ad Atene con l’Olympiakos), il suo palmarès include anche una coppa dei campioni (nel 1995 con la Sisley Treviso), tre supercoppe europee, quattro coppe delle coppe, tre coppe Italia e due coppe di Grecia.
Ha vinto inoltre il titolo di campione del mondo con la Maxicono Parma nel 1990, anno in cui ha realizzato il grande slam (5 titoli conquistati nella stessa stagione agonistica: coppa Italia, coppa delle coppe, super coppa Europea, campionato italiano e campionato del mondo per club).
Dal ’98 al 2000 è stato commissario tecnico della nazionale greca; dal maggio del 2003, ricoprendo il medesimo ruolo nella nazionale italiana, ha conquistato per due volte il titolo di campione Europeo (a Berlino nel 2003 e a Roma nel 2005), oltre che il secondo posto nella coppa del mondo di Tokyo del 2003 e la medaglia d’argento alle olimpiadi di Atene del 2004.
Parallelamente alla sua carriera di allenatore, ha maturato esperienze in qualità di docente universitario in “Coaching” e “Team Building” (a Milano presso la Bocconi SDA e la Cattolica e a Parma presso la locale Università) oltre che in veste di relatore in numerosi corsi di formazione e di consulenza aziendale. È Cavaliere Ufficiale della Repubblica per meriti sportivi.

Nel giugno del 2006, viene eletto, su designazione IFIL, Consigliere di Amministrazione nella Juventus FOOTBALL Club, carica che attualmente ancora ricopre. E' membro del Comitato Sportivo della società, assieme al Presidente Cobolli Gigli, all'AD e DG Blanc ed all'avvocato amministrativista specializzato in diritto ambientale Montanaro.

Clicca QUI per leggere l'intervista su Ju29ro.com.

Clicca sul pulsante qui a lato per votare questo articolo

6 commenti:

Anonimo ha detto...

mah... ho letto l'intervista, mi sembra che non abbia risposto a nessuna domanda importante ed alle altre ha dato risposte di circostanza...

Antonio ha detto...

Risposte istituzional-banali.
Però dissento fortemente da una domanda rivolta dal team: non si può aggiungere nella lista dei flop anche Criscito. Si tratta di un ottimo calciatore, forse un pò timido in personalità calcistica, ma molto forte, che ha pagato l'errore di valorizzazione dei giovani commesso da Ranieri.

Dr Rondi ha detto...

Fatemi capire,

Il sig. Montali non si è mai chiesto perchè la Juve sia stata affossata nel 2006 dai suoi stessi giornali?!
INCREDIBILE! ...e poi sentirgli rispondere che le domande sono sopra le righe...mah...a me questo Montali non convince.
Con gente del genere non faremo mai un salto di qualità a livello dirigenziale.

BN29 ha detto...

Altro che sopra le righe.
Con questi personaggi, una bella riga stanno cercando di tirarla sulla nostra storia e sulle nostre tradizioni.

Effegei ha detto...

Io mi chiedo ancora perchè continuiamo a negare al mondo della pallavolo un allenatore cosi bravo.

Cazzo...rimandiamoglielo indietro no

Anonimo ha detto...

C'era una volta la Juventus.
Non ne posso più. Fortuna che abbiamo Trillo.
Un saluto Fulvio.