lunedì 15 settembre 2008

Basta poco, che ce vo'?


Uno dei redattori più in gamba di Ju29ro.com si chiama Andrea, non ha la faccia da pirla, non è un paraculo da podio, non ha la riga scolpita con l'accetta su una capigliatura color mattone refrattario e, disgrazia delle disgrazie, non può nemmeno togliersi lo sfizio di iscrivere suo figlio al concorso "Brutti come la fame in India".
Ciononostante, ha avuto l'intuizione di studiare e apprendere piuttosto bene l'utilizzo del personal computer (ma che dico! del Mac), con il quale, oltre a guadagnarsi da vivere, permette a tutti i membri del Team Juventinovero di scrivere e pubblicare ciò che pensano.
Ebbene: con 24 ore di anticipo sul moviolone iperfantasmagorico che presumibilmente il Processo di Biscardi svelerà alla nazione stasera, ha tradotto in grafica e prospettiva ciò che tutta l'Italia non colorata di rosa o nerazzurro aveva già intuito sabato sera con il solo ausilio dei propri occhi.
L'auto-non-gol del Catania con il quale gli Onesti hanno vinto la seconda di campionato, era appunto un auto-non gol.
Cliccando QUI potrete leggere il pezzo di Andy54 su Ju29ro.com e rendervi conto di quanti soldi siano stati buttati nella spazzatura, in tecnologie inutili, dalle emittenti televisive dall'avvento del preistorico Telebeam in avanti.

Forse nemmeno in Corso Galfer sarebbero riusciti a fare di peggio.

Clicca sul pulsante qui a lato per votare questo articolo

15 commenti:

marco99 ha detto...

la squadra del benzinaio può contare anche per questa stagione sugli "errorini-aiutini" arbitrali.
Fino ad ora hanno totalizzato un fantastco due su due,mi chiedo fino a quando in italia sarà tollerata questa squadra, questi arbitri e questo benzinaio moralizzatore dei miei stivali.

yannick75 ha detto...

Ovviamente inutile discutere con gli intertristi.
Per loro questo è goal netto...la cosa che li scandaliazza è il rigore non concesso all'Udinese per lo svenimento di Floro Flores.

Mamma mia, che razza ebete quella neroblù.
L'interismo è un fenomeno tutto da analizzare.

Mi convinco sempre più che i malati del morbo dell'interismo siano la migliore espressione della nostra bananiana repubblichina.

Lego ha detto...

mah...per me il gol non è netto, non so se sia entrata o meno. non lo so, e non basta l'articolo linkato a chiarirmi le idee, così come non bastano i fotogrammi di sky. mentre vedo che voi siete certissimi che non sia entrata, e che abbiamo rubato...bah..

ah, il rigore x l'udinese si poteva dare come no, rigori simili ne ho visti dare e non dare...a mio parere personale era più no che sì, anche se il contatto c'è stato.

Effegei ha detto...

A velocità normale pensavo fosse entrata. Viste le immagini di sky,in cui la palla sembrava dentro di 2 metri,ho avuto la certezza che non fosse dentro.

Sul rigore di floro flores,direi che non è rigore. ma in italia certi svenimenti vengono puniti col rigore,per cui non mi sarei stupito se l'avessero dato.

Ulteriore dimostrazione che Moggi non c'entrava niente...si vinceva (noi) e si perdeva (gli altri) aldilà degli arbitri

Trillo ha detto...

Guarda, Lego: le uniche certezze che ho sono di dover fare la cacca e di dover morire, e non so nemmeno con quale ordine cronologico.
Ma come dice effegei, la grafica mostrata da Sky è roba da fare impallidire l'ex U.R.S.S o la Cina, in quanto a manipolazione della realtà.
Mi domando a chi possa giovare una tale caduta di dignità, dando per scontato che Moggi non c'è più e Moratti non farebbe mai nulla per alterare la realtà in modo da poter godere della benevolenza dell'opinione pubblica. Almeno così dicono, perché oltre a essere uno Onesto e "di sinistra", è da sempre un gran Signore.
Chi mai avrà alimentato l'eccesso di zelo di Sky?
A Caressa e Bergomi l'ardua sentenza.

Scirea ha detto...

CALCIO: COLLINA, BRAVA 'TERNA' A CONVALIDARE GOL FANTASMA INTER-CATANIA

(ASCA) - Roma, 15 set - Il gol fantasma in Inter-Catania (l'autorete di Ferlizzi) era valido. E la terna ha fatto bene a convalidarlo. A dirlo e' il designatore arbitrale, Pieluigi Collina, ai microfoni di ''Radio Anch'io lo Sport''.

''L'assistente aveva la certezza'' che la palla avesse superato la linea bianca. ''Ha deciso'' di convalidarlo ''ed e' stato bravo''.

La situazione del Meazza fa tornare sotto i riflettori la questione dei due arbitri di linea e quella delle nuove tecnologie: in particolare quello dei due assitenti di linea e' un espediente che ''verra' sperimentato nei tornei giovanili, secondo quanto ha deciso l'International Board della Fifa''.

La tecnologia, invece, per adesso, non rientra nei progetti della federazione internazionale: ''Si e' deciso di puntare sulla componente umana, su altri 2 arbitri nei pressi della porta. E' una soluzione che consentira' di avere un controllo migliore, ma bisogna tener presente che non si puo' raggiungere la perfezione nemmeno con la tecnologia. Chi si occupa del futuro del calcio non e' un gruppo di 'parrucconi' : se ne occupano grandi ex calciatori come Michel Platini, presidente della Uefa, e Angel Maria Villar'', il presidente della commissione arbitrale Uefa.

http://www.asca.it/moddettnews.php?idnews=...20INTER-CATANIA

---------

basta?
uauuaua

Anonimo ha detto...

Questa che non si può ottenere la certezza con la tecnologia, mi pare una cazzata da ignoranti.

Nel tennis è già tutto tecnologico, nell'hockey nhl pure (ed il disco viaggia a 150 km/h, e la linea di porta è coperta dal ghiaccio ...) e si utilizzano costantemente simulazioni, replay, e arbitri dall'alto. Non solo, nell'NHL vi è pure una regia dislocata nella sede di Toronto (mi pare), in collegamento in tempo reale con arbitri e giudici in tribuna ...

Poi, in questo caso, quella palla li, se sia entrata o no, nessuno ne avrà mai la certezza ...

L'unica cosa certa è che l'inter "è molto fortunata"

Antonio

Trillo ha detto...

''L'assistente aveva la certezza'' che la palla avesse superato la linea bianca. ''Ha deciso'' di convalidarlo ''ed e' stato bravo''.

Cioè: non si sa se fosse valido, ma siccome il guardalinee l'ha vista dentro, allora è valido.

Del tipo: non ci sono illeciti, ma siccome mi state sul cazzo ve ne andate in B e lo scudo se lo becca l'Inter.

Che voi sappiate, Guido Rossi è mica anche guardalinee?

Lego ha detto...

effegei, sei mica il gobbo di piacenza che scriveva sul nostro muro, per caso??

se sì, sai bene cosa ho sempre pensato di moratti, per cui non sprecherò tempo per darti ragione sulla tua ultima frase...

Lego ha detto...

trillo

l'unica gra(n)fica di sky che mi interessa è la d'amico..

il moviolone e le simulazioni al computer le lascio a biscardi.

ah, che le simulazioni al PC si possano taroccare lo do per certo, ne ho la certezza da quando Lucianone diceva a Baldas di spostare la linea di 20 cm.... :)

Anonimo ha detto...

Lego vai sul Naviglio Langosco e buttatici dentro!

Enrico il Sobillatore Gobbo

Trillo ha detto...

Enrico: sei un buzzurro. ;-)

Lego: le malelingue mormorano che alla topa di Sky il sesso piaccia "snocciolato", ergo se mai ti dovesse capitare di finire con lei su un'isola deserta ti toccherebbe pure la sciagura di diventare cieco, a forza di massacrarti di pugnette. :-))
Su Moggi e Baldas, appunto: ecco come venne svelato il quarto mistero del moviolone.

marco99 ha detto...

cmq è una cosa fantastica vedere gli interisti che difendono gli arbitri quando "sbagliano", diacimo cosi, a loro favore.
Dopo aver pianto x vent'anni è una delizia...

Anonimo ha detto...

La cosa che fa più incazzare é che gli arbitri prendono abbagli adesso come quando c'era moggi.
E quindi sono e sempre resteranno 29 scudi, alla faccia di tutto e tutti.

Morig67

valepiùdiunpicassolamagliasporcadiberce ha detto...

Al di là di tutto abbiamo avuto l'ennesima conferma che, nel dubbio, il vantaggio DEV'ESSERE sempre pro-Inter, e questo mina, già dopo solo due giornate, la credibilità del campionato. Già quello scorso è stato il torneo più falsato degli ultimi 40 anni...
Non abbiamo comunque bisogno di alcuna evidenza, è certo che sono sempre 29, senza "se" e senza "ma".