giovedì 27 marzo 2008

Herr Brindellonen.


Dopo la partita di sabato sera, anche i meno assuefatti alla nuova realtà juventina che ride sempre (mi raccomando: non perdetevi il nuovo inno dei proprietari etici e perbene, sotto al titolo di questo blog), stanno cominciando a perdersi nel cosmo, nel tentativo quasi disperato di trovare un senso all'esistenza - su questa Terra, almeno - della squadra di Onestòpoli.
Se la consistenza dell'Ones-TIM (consistenza in senso lato, poiché la storia insegna come non sia sufficiente intruppare uno dietro l'altro tanti buoni calciatori per creare una buona squadra) è quella dell'altra sera, cioè la stessa dei loro primi 100 anni di vita, va a finire che anche un improbabile quanto agognato (da noi) ritorno al passato, cioè alla Juventus che fu, potrebbe rivelarsi presto un capriccio inutile di pochi, vecchi e rancorosi squadristi sobillatori, come fummo definiti pochi mesi fa noi juventini senza smiles sui documenti.
Ora, siccome la farsa di calciopoli ha fatto scuola in materia di dietrologia e torbidismi assortiti, qualche osservatore malfidato ci faceva notare - giusto ieri - che lo staff dell'Inter Brand S.r.l. si è da pochi giorni arricchito, grazie all'arrivo di un tale di nome Walter Gagg (foto, copyright Viewimages).
Questo bel tenebroso, con l'occhio azzurro e i lineamenti da agente segreto della Spectre, è stato, fino a poco tempo fa, capo della commissione impianti e sicurezza della FIFA, oltre che alto funzionario del governo mondiale del calcio.
Amicone di Blatter (il mitico fruitore delle mediazioni emetiche contenute in questo link), nonché del compianto presidente degli Onesti Giacinto Facchetti, Walter Gagg sarà il nuovo responsabile della divisione degli osservatori di mercato internazionale dei nerassùrri.
Navigando qua e là per il mondo degli internauti Onesti, mi è capitato di leggere i più variegati commenti al dopo Inter-Juve. Fra un timido risentimento per la non ammissione di colpa sul fuorigioco di Camoranesi a S. Siro da parte dell'arbitro Farina (che invece fece pubblica ammenda sull'episodio del gol di Cambiasso erroneamente convalidato a Catania) e la denuncia di presunte reiterate scorrettezze commesse da Salihamidzic nei confronti della spalla malandata di Chivu, durante il primo tempo di sabato, ho scovato una serie di considerazioni che, in effetti, mi sento di condividere in pieno, sperando che ciò non faccia di me un potenziale interista malato di Onestà latente.
Un tifoso nerazzurro, commentando l'arrivo di Gagg alla corte di Moratti, si domandava candidamente: quali competenze potrà mai avere, un dirigente che si occupava di stadi e sicurezza, nel campo della ricerca di talenti e funamboli del tiro all'incrocio?
Appunto. Me lo domando anch'io, seppur in modo lievemente più malizioso e bricconcello rispetto a quello, puro e candido, del tifoso interista. Sarà pur vero che la sala dei trofei di Via Durini è un covo di acari e muffa da mettere a repentaglio anche le vie respiratorie di un minatore con la maschera anti-gas, ma di ex-campioni con la "C" maiuscola ai quali affidare un compito così delicato e specifico, in grado di valutare le qualità tecniche ed umane dei potenziali Matthaeus e Brehme del futuro, ne avrebbero avuti e ne avrebbero anche loro, perbacco. Vuoi vedere che gatta ci cova? Per carità, si fa tanto per parlare, ci mancherebbe.
Io, nel frattempo, vi mostro un video del Mostro (scusate il bisticcio), le cui dichiarazioni risalgono a circa un anno fa. E ognuno, pensi ciò che gli pare.

Come sempre è avvenuto finora, d'altronde. Perlomeno nei nostri confronti.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

!!! SCANDALO !!!

Trillo ha detto...

Sandalo.

Lego ha detto...

Trillo

noi stiamo aspettando che desantis PROVI le sue dichiarazioni.

perchè a dire che mi son chiavato Martina Stella, senza fornirne la prova, son capace pure io...mica ci vuol molto veh...

PS: io sono uno di quegli Onesti che, sui nostri forum Etici, ha scritto che del fuorigioco importasega, in quanto SUL CAMPO la Juve ha meritato i 3 punti.

e non siamo pochi, credimi....

faby ha detto...

scusami lego, ma de santis non deve certo provarle a noi e adesso le cose che dice...
sarà positivo per lui, e soltanto per lui, che riesca a provarle nel processo in cui è imputato...
non certmanente all'interno di una trasmissione sportiva...non trovi?

Masino ha detto...

Scusate, ma questo processo quando si fara'?

Trillo ha detto...

Pensavo che il coma farmacologico indotto dalle scoppole prese da una Juve così piccola, sarebbe durato un po' meno.
Innanzitutto, ti auguro di averla chiavata davvero Martina Stella, e siccome oggi mi sento particolarmente buono, ti auguro soprattutto di esserci arrivato prima di Lapo.
Ciò premesso, come ti ho già detto altre volte, ecco il motivo per il quale spero che il processo di Napoli parta, e si celebri COMPLETAMENTE, una buona volta. Così i De Santis di turno avranno facoltà di portare documentazione e testimoni che saranno consultati, ascoltati e valutati secondo i princìpi della giustizia ordinaria e non secondo quelli di Guido Rossi.
Tieni conto del fatto che le parole di De Santis nel filmato non costituiscono in nessun modo un'accusa di illecito, tentato o consumato, da parte di Gagg (o da chiunque altri) a nome e per conto dell'Inter.
Gli aspetti interessanti sono due, secondo me.
1. Per quale ragione quel personaggio, quantomeno "fuori ruolo", venga a lavorare all'Inter (secondo Il Guerin Sportivo, "per consentirle di avere più peso in Europa"). Sarebbe?
2. Le pressioni, improprie fin che si vuole ma pressioni e non illeciti, le esercitavano e, per quanto ne sappiamo, le esercitano ancora tutti quanti, perché solo i bambini dell'asilo credono alla favoletta delle due squadre (voi e la Roma) che non rompevano i coglioni a nessuno mai, in un mondo con qualche miliardo di euro di fatturato complessivo.
Chi di noi ha avuto modo di parlare personalmente con De Santis, conosce diversi aneddoti interessantissimi. E non parlo di illeciti, lo ribadisco, ma di cose per le quai noi siamo diventati truffatori e retrocessi in B, al contrario di chi usava gli stessi metodi e oggi pretende pure di chiamarsi fuori, in nome di una diversità che gli appartiene solo per una cosa: quando incontra la Juve, anche la scassata e patetica Juve di sabato, se la fa sotto e rimedia solo figure penose.

Lego ha detto...

faby

ti quoto al 100%. stiamo tutti aspettando con impazienza il processo di Napoli. Nel quale Desantis esibirà le prove (che ha dichiarato di avere) delle telefonate di Facchetti a lui.


trillo

quoto quasi tutto il tuo intervento, come dico sopra anche io sono in attesa del processo di Napoli.
solo due appunti:
1) non è vero che solo noi e la roma siam risultati puliti, mi pare che le squadre in qualche modo coinvolte alla fine siano state quattro. il che significa che sedici, di quelle di A, lo sono risultate. o, per lo meno, non sono state trovate prove di un loro coinvolgimento.

2)quest'anno ci siamo incontrati quattro volte, non mi sembra che ce la siamo fatta sotto. saato avete meritato voi, punto. poi possiam dire che ci mancava la difesa ed il centrocampo titolare, che mancini ha le sue colpe, possiam dire quel che si vuole, alla fine i fatti dicono che sul campo la juve ha meritato. e basta.

a meno che tu non credi che ce la facciam sotto anche quando incontriamo il Napoli, memori dei tempi di Maradona....visto che tra le due partite i ciucci ci han mazzolato ancor più di quanto abbiate fatto voi.

PS: non è il coma farmacologico ad esser durato tanto, è che ero in montagna e non avevo linea....

Anonimo ha detto...

Per trovare le prove bisogna cercarle se decidi chi intercettare gli altri escono puliti anche se potrebbero non esserlo se poi hai le intercettazionie e le valuti con il metro destinato agli amici,
non ho sentito per esempio alcuna prefica gridare allo scandalo per quelle del ragazzo di bottega Meani ed il pelatone ne per le dichiarazioni sulla proposta indecente di Della Valle a Lotito, allora penso di poter dire a ragion veduta che si è trattato di un lurido puttanaio montato ad arte
con un preciso obiettivo da colpire
ne è lampante dimostrazione che tutti ne siano usciti indenni meno
la Juve e i due lebbrosi Moggi e
Giraudo.
Bob

Anonimo ha detto...

Dimenticavo anche se c'entra poco
con questo articolo ho visto sul blog di Stefano una mail del compagno Bertolino,l'unico interista che non fà ridere,cui peraltro e stata data risposta ma visto il maleodorante
contenuto dello scritto mi aspetto
una sciabolata delle tue

faby ha detto...

trillo scusa l'incursione, se hai tempo dai un'occhiata all'ultimo post sul mio blog....:-)

yannick75 ha detto...

Ciao Trillo...posso postare il tuo articolo nel mio blog?

Trillo ha detto...

Certo Yannick.