giovedì 13 dicembre 2007

L'imbucato (ma senza buchi).


Apprendo dai giornali che Fabio Capello ha praticamente concluso la trattativa con la F.A. e sarà quindi il nuovo commissario tecnico della nazionale inglese.
Con lui, come sempre, andrebbero i collaboratori di fiducia Italo Galbiati, il preparatore atletico Massimo Neri e l'allenatore dei portieri Franco Tancredi. Mi sfugge invece parecchio la ragione che dovrebbe spingere i dirigenti della federazione inglese a siglare un accordo con il sosia di Riccardo Fogli (foto), l'immacolato ex giocatore scarso, poi diventato dirigente, Franco Baldini.
Secondo La Stampa, Capello gradirebbe per lui un ruolo da osservatore e supervisore, poiché il fido e verginissimo ex ds romanista a forma di imene, sa anche parlare un ottimo inglese. Se è solo per questo, Victoria Cabello di Mtv lo parla pure meglio, quindi si potrebbe provare a cercare un posticino anche per lei.
Sarà che non mi fido delle vergini a prescindere, ma secondo me Baldini servirebbe alla federcalcio inglese quanto un water nel deserto: lo puoi riempire poco o tanto (nel caso di Baldini al posto della cacca arriverebbero le sterline, of course), ma puoi benissimo farne a meno.
L'irreprensibile Baldini. Quando nel 2006 qualche genio di Corso Galileo Ferraris, evidentemente in overdose di simpatia, gli propose di sostituire l'innominabile Luciano nella nuova Juventus, rispose che non se la sentiva ancora di rientrare nel giro del calcio che contava, dopo tutto il frastuono che calciopoli aveva scatenato.
Stava mentendo come un Moggi qualunque, perché come un Moggi qualunque conosce benissimo la differenza che c'è tra azzannare la polpa e ciucciare l'osso, e in quella nuova compagnia di strani personaggi sempre sorridenti, di polpa da azzannare non ce ne sarebbe stata nemmeno un po'.
Non se la sentiva di rientrare, infatti dopo pochi giorni, venne fotografato in compagnia di Capello e Mijatovic mentre, allegramente seduto al ristorante, definiva i dettagli dell'accordo con il Real Madrid.
Ma a Madrid - si sa - non hanno ancora realizzato quale sia il valore del denaro, basti vedere come lo spendono da qualche anno a questa parte per non vincere nulla (vi ricordano mica qualcuno?).
Che la federazione della Nazione dove il football fu inventato, decida di mettere a libro paga l'uomo imene per fare un piacere al neo ct, come fossero un'italietta qualunque, lo credo meno probabile.

Vedremo se del Bel Paese si accontenteranno di avere lo staff tecnico, o vorranno esagerare importando anche un po' del suo malcostume.


P.S. I ladri bianconeri nostalgici della Triade, ricordano che Predrag Mijatovic, oltre a Franco Baldini, portò a Madrid una Champion's League siglando il gol vittoria in fuorigioco di un metro. L'avversaria era la Juventus di Lippi, Moggi, Giraudo, Bettega, Gai.
Quella che rubava, insomma.

4 commenti:

Ale ha detto...

Chiamiamo le cose con il loro nome:
Sleal Ladrid.
l'unica squadra che ebbe il proprio presidente a capo dell'Uefa.
altro che primo scudetto della Rometta.
gli spagnoli sono -quasi- peggio dei lacchè dopati del Karlik di arcore.
saluti.

Darko ha detto...

Quel fuorigioco evidente che nessuno ricorda...
Una coppa Campioni giocata benissimo fino alla finale quando il REAL MADRID fece le barricate e segnò solo in fuorigioco.

francocausio ha detto...

Guardando la foto dell'imbucato,mi è venuto un magone grande così perchè mi ha fatto tornare in mente, lo stupro subito nell'estate del 2006 allorchè abbiamo dovuto ingoiare,dopo aver bevuto,fino in fondo,l'amaro calice anche l'umiliazione del rifiuto di questo dislessico della pelota,già venditore di macchine da bar la carica di DS della Juventus simpaticamente offertagli dai figuranti di Corso G.Ferraris:incredibile dictu et visu!Da quel momento in poi realizzai che la nostra vita sarebbe stata un supplizio senza fine fino a quando avremmo avuto la fabbrica del sorriso(e delle cazzate)in sede ad occupare indegnamente posti che non fossero i cessi!!!

Il Mago di Ios ha detto...

Franco Baldini, il signor "scelta di vita" (per gli amici, "preferisco i soldi spagnoli") che l'anno scorso si rifiutò di prendere il posto di Luciano Moggi rispondendo picche all'offerta formulata nientepopodimenoche dal Commissario Sant'Albano e da John El Kazz, è anche noto per il suo coinvolgimento nella vicenda del passaporto di Recoba.

Franco Baldini infatti è stato condannato dalla Commissione Disciplinare (il testo integrale della sentenza è su http://www.lega-calcio.it/comun/0001/cu507).