mercoledì 9 gennaio 2008

Almeno fosse stato rosa...



Oggi in omaggio con La Stampa, il mio edicolante ufficiale Bruno mi ha consegnato una copia omaggio del (fu) mitico album dei calciatori Panini.
Comprese nel pacchetto, le prime sei icone adesive rivolte al mercato piemontese: tre della Juve (Buffon, Del Piero e Trezeguet) e tre del Torino (Barone, Rosina e il pregiudicato).
La tentazione di lanciarlo nel cassonetto della carta è stata forte, ma forse per solidarietà verso i fratelli napoletani del Team, ho deciso di dargli prima un'occhiata.
Nella pagina di ogni squadra, una tabellina riporta sinteticamente i piazzamenti degli ultimi cinque campionati. Come farebbe un pendolare dopo una notte di sesso droga e rock 'n roll per riuscire a prendere il treno in partenza, mi sono precipitato sbavando nella paginetta dedicata alla Juventus.
Dunque, il piazzamento dei bianconeri nel campionato 2004-2005, secondo l'album Panini, è stato: 1° posto. E 'sti cazzi? Ma quello scudetto non era stato "non assegnato" dalla cricca del fido ipermetropone Guido Rossi?
Avranno deciso di lasciare che fosse il verdetto del campo a compilare quella particolare tabellina, ho pensato. Così, ringalluzzito dalla piacevole sorpresa, sono scivolato una riga più giù, quella del campionato 2005-2006. Sapete qual'è stato il piazzamento della Juventus secondo l'album Panini? Ve lo dico io: 20° posto.
Un po' più in alto nella pagina, l'Albo d'oro recita in maniera inequivocabile: 27 Campionati Italiani.
Allora faccio un passo indietro, perché piuttosto che niente anche nell'ordine alfabetico la "J" di Juventus è più avanti della "I" di Esauriti, e controllo la tabellina e l'Albo d'Oro della squadra di Onestòpoli.
Nel 2004-2005: 3° posto; nel 2005-2006: 1° posto; Campionati Italiani: 15.
Il tutto, rigorosamente senza nessun asterisco (tipo quelli che, vomitevolmente, hanno inserito senza indugi nella galleria dei trofei della Juventus sul sito ufficiale juventus.com) che possa spiegare ai meno attenti di quale sconquasso farsesco siano frutto, in realtà, quei due dati statistici e la composizione finale dei rispettivi malloppi di vittorie.
Secondo l'album Panini, la Juventus avrebbe 27 scudetti pur essendo arrivata prima per 28 volte, gli Onestoni invece ne avrebbero 15 essendo arrivati primi per 14 volte. Una nuova variante della teoria dell'assurdo ideata dalla geronto-associazione giudicante dell'estate 2006, giusto per testimoniare che i deficienti sulla Terra sono tantissimi, ma non si può pretendere di campare una sola volta per poterli conoscere tutti quanti.
E ora che ci faccio con l'album? Il primo pensiero mi è corso alla possibilità di riciclarlo come surrogato della Gazzetta rosa, saldamente ancorato al porta-rotolo di fianco al cesso. Ma, tastandolo bene, con la carta così patinata, il rischio di tracciarsi con la cacca una fastidiosa linea di mezzeria dalle chiappe fin sotto alla nuca ad ogni operazione di pulizia, sarebbe stato troppo elevato.
E allora i fratelli napoletani del Team, dicevo all'inizio. In segno di vicinanza alla loro protesta per il mancato smaltimento dei rifiuti nella loro città, ho pensato ad un gesto estremo, forte e inequivocabile: darò fuoco all'album, così la mia schiena rimarrà linda e immacolata.

E pure il mio fegato.

4 commenti:

dominiobianconero ha detto...

Grazie carissimo.

Il tuo amico napoletano ringrazia.

Anche se adesso mi viene un altra tentazione.

Usarlo per pulirmi e lasciare il tutto sotto Corso Matteotti a Torino.

Trillo ha detto...

Ora aspetto Gennaro all'appello...

Cirdan ha detto...

Una sola domandina Trillino mio, visto che ci sono elevatissime probabilità che tale raccolta non finisca davanti ai miei occhi, la copertina di quale colore è stata impregnata?
Sia mai che l'hanno dipinta di "rosa" schoking!!!

Trillo ha detto...

No, almeno quello no.
Era "grigio fumo di marmitta" con la scritta rossa.
Era, riposi in pace...